Il Sito dei Cavalli,delle Amazzoni e dei Cavalieri


EQUITAZIONE IN PIAZZA PLEBISCITO

EQUITAZIONE IN PIAZZA PLEBISCITO

     Grande ritorno dell'equitazione in Piazza del Plebiscito, non per gareggiare, come qualche anno fà, ma per dare la dimostrazione che questo sport è veramente per tutti e per tutte le età. Cosa serve per essere un cavaliere? Solo una grande passione per il nobile animale e la correttezza nella disciplina. L'equitazione è stata quindi una delle protagoniste durante la bellissima giornata di promozione degli sport, indetta dal Centro Sportivo Italiano. Tutii i centri ippici della Campania si sono adoperati affinchè la manifestazione avesse successo. Moltissimi giovani cavalieri ed amazzoni hanno accompagnato i visitatori negli stand della Fise per spiegare come sia appassionante e coinvolgente il nostro sport. Tanti bambini hanno provato un percorso di gimkana con il cavalli finti e si sono divertiti ed impegnati per non commettere errori. Spettacolare la dimostrazione di volteggio che giovani atleti hanno effettuato in piazza con tanto pubblico con il fiato sospeso nel vedere i nostri giovani esibirsi in una disciplina dura e difficile dove la passione e la ricerca della perfazione non fa sentire la fatica che, con l'allenamento, svnaisce nella soddisfazione del risultato. Infine la bellissima parata delle carrozze che partite da Villa Pignatelli hannno attraversato via Caracciolo per giungere fra la curiosità e gli applausi deli astanti ai quali è stato spiegato che quella degli attacchi è una disciplina equestra di grande impegno e rilevanza. 

      E' stata una bellissima giornata dove lo sport ha trionfato ed ha dato dimostrazione che è una delle vie in grado di formare e di preservare giovani, meno giovani ed anziani che possono trovare nello spirito della competizione elemanti di grande passione e di aggregazione. 

      Grazie agli organizzatori ( Comitato genitori)  che hanno lavorato anche di notte per il successo della manifestazione equestre e l'impegno della Fise Campania tutta, con in testa il presidente Montrone, il successo è stato assicurato. 

Nino Esposito